#ValoreResponsabile, le storie di chi sta facendo la propria parte al tempo del Covid-19 - Valore Responsabile

Ultimo aggiornamento il 17 marzo 2020 alle 12:00

#ValoreResponsabile, le storie di chi sta facendo la propria parte al tempo del Covid-19

In una situazione complicata, come spesso accade, si trova la speranza nei racconti di chi sta cercando di fare la differenza. Le chiamiamo storie di #ValoreResponsabile, e sono quelle di persone che hanno capito la gravità dell’emergenza, che si sono messe a disposizione senza pensarci

Come stai? Questa è la domanda che ognuno di noi si sente ripetere via telefono, chat, mail più volte al giorno. Sono aumentate le domande sullo stato della nostra salute, ma anche sul nostro stato d’animo e su quello di chi vive insieme a noi. La malattia, questa pandemia arrivata in modo sorprendente e improvviso, ci ha travolti e sta cambiando tutte le nostre abitudini. Per una volta siamo stati costretti a cambiare e a farlo in fretta.

E non è facile. Non è facile per nessuno di noi. Ma soprattutto non è facile per i medici, infermieri, personale sanitario, per chi lavora ogni giorno per garantire a tutti i servizi essenziali, per i malati che combattono questa lotta ogni giorno e per le loro famiglie.

Storie di #ValoreResponsabile

In questa situazione complicata, come spesso accade, si trova la speranza nei racconti di chi sta cercando di fare la differenza. Le chiamiamo storie di #ValoreResponsabile, e sono quelle di persone che hanno capito la gravità dell’emergenza, che si sono messe a disposizione senza pensarci.

 

Ci sono aziende che in meno di una settimana hanno riconvertito il proprio business cercando di realizzare prodotti indispensabili e sempre più rari, come mascherine, lettini di rianimazione, respiratori. Ci sono dipendenti che hanno scelto di fare anche i turni di notte per produrre ausili utili. Ci sono persone che hanno lanciato raccolte fondi per aiutare l’ospedale di zona. Ci sono aziende tecnologiche, dalle startup alle big corporate, che hanno donato la propria piattaforma per facilitare gli studenti che devono continuare a fare lezione.

Una gara di solidarietà in cui ci si ritrova uniti, ci si ritrova vicini pur nella lontananza fisica.

Ci piacerebbe sul canale di StartupItalia chiamato ValoreResponsabile, dare voce attraverso il racconto a chi si sta impegnando, a chi non rinuncia a dare il proprio contributo donando il proprio tempo o il proprio lavoro.

 

Segnalateci le storie più belle e #Restateacasa!

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter