Alteredu, l'impatto sociale dell'e-learning nato in Calabria per superare il digital divide - Valore Responsabile
single.php

Ultimo aggiornamento il 5 maggio 2020 alle 14:34

Alteredu, l’impatto sociale dell’e-learning nato in Calabria per superare il digital divide

La startup calabrese con la sua piattaforma di formazione online certificata, aderisce al progetto Solidarietà Digitale del Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione e tra gli altri offre gratuitamente in modalità e-learning corsi di adeguamento alle normative privacy, sicurezza sul Lavoro e HACCP.

Ha mosso i suoi primi passi nel territorio con i più sconfortanti numeri per competenze digitali a livello europeo, ed è nata anche per vincere una grande sfida di formazione tra i Neet: Alteredu, startup calabrese ad alto impatto sociale, offre formazione nell’adeguamento alle normative privacy, sicurezza sul Lavoro e HACCP e aderisce all’iniziativa Solidarietà Digitale promossa dal Governo che conta più di 1000 corsi online già erogati.

Calabria: contesto difficile in cerca di strumenti e possibilità

Alteredu nasce in Calabria, una regione dove il digital divide è ancora molto presente più che in altre zone d’Italia, dove la connessione internet arriva in poco più del 67% delle famiglie e solo il 41% ha una connessione a banda larga fissa (Fonte: Indagine Istat Aspetti della vita quotidiana 2019, raccontata qui dal Sole24Ore). La digitalizzazione di un territorio per certi aspetti vergine si accompagna ad un numero ancora troppo elevato di giovani Neet (Not in education, employment or training) che raggiungono il picco in Sicilia (38,6%) e a ruota in Calabria (36,2%) e in Campania (35,9%), fenomeno rappresentato dalla ricerca di Unicef Italia “Giovani in bilico tra rinuncia e desiderio”, realizzata sugli ultimi dati Istat del 2018.

 

Se da una parte il decreto ministeriale del 6 marzo impone la didattica a distanza, dall’altra il nostro paese fa emergere ora più che mai tutte le sue fragilità e impreparazioni: 85 mila euro sono sul piatto per investimenti in device e formazione ma il progetto finanziato dalla Regione nell’ambito di un accordo tra Ministero dello Sviluppo Economico e Regione Calabria che stanzia 5 milioni di euro per la banda larga a valere sui fondi POR-FESR 2007-2013 Calabria non è di fatto ancora operativo, e necessita da troppo tempo un’accelerazione

 

Corsi professionali fra crediti ECM, sicurezza e privacy

In questo contesto Alteredu è stata pioniera nell’applicazione della modalità di lavoro e di formazione da remoto per fornire competenze e certificazioni fondamentali alla definizione di una presenza competitiva nel mercato del lavoro, che muta le proprie esigenze seguendo anche il solco tracciato dall’emergenza e dalle nuove priorità socio economiche ad essa connesse. Per questo Alteredu offre un servizio di consulenza integrato aiuta gli utenti nella scelta del corso più adatta al proprio ambito lavorativo o imprenditoriale.
Questo
 polo formativo in e-learning oggi propone corsi di lingue online, professionali, per docenti e IT cui partecipano professionisti di diversa estrazione, dai crediti ECM alle abilitazioni per la sicurezza e la privacy sul lavoroCon l’esplosione del digitale e l’accelerazione nella trasformazione digitale, Alteredu ha già raggiunto in questo primo trimestre 2020 il fatturato dell’intero anno passato con un +300% rispetto allo stesso periodo del 2019. Il solo mese di marzo  ha ridefinito scenari economici e sociali in tutto il mondo, è stato per la startup il mese migliore dalla nascita con 1000 ordini e 700 contatti ricevuti in 2 settimane (23 Marzo – 4 Aprile).

 

L’offerta formativa gratuita di Alteredu, nata per colmare il divario digitale, è disponibile su Solidarietà Digitale Corsi – Emergenza Virus Covid-19, dedicandosi soprattutto ai temi dell’adeguamento alle normative della privacy, alla sicurezza sul lavoro e all’HACCP, con un’ampia scelta tra oltre 50 corsi gratuiti all’interno di queste tre tematiche con corsi di formazione di breve durata, 4 ore, fino ad attività didattiche di oltre 20 ore.

 

 

Il tema dell’educazione online è trasversale oggi più che mai, ed è un’esigenza che possiamo immaginare senza troppa fantasia che si protrarrà per diversi mesi ancora. Stanno beneficiando dell’offerta di Alteredu tanti professionisti e soprattutto il personale ATA. Il progetto consente a tutti, giovani e professionisti, di ampliare le proprie competenze, arricchire il proprio curriculum o ottenere punti per concorsi pubblici” commenta Antonio Pullia, customer success manager di Alteredu.

 

“In questo periodo sospeso, avere una piattaforma digitale performante che offre una vasta scelta di corsi on demand da fruire online, rappresenta una risorsa preziosa che infonde fiducia in un futuro possibile. Non solo in Calabria. Le sfide sono opportunità che nascono dalla situazione contingente e la tecnologia ci ha aiutato, ora vogliamo offrire ai giovani l’occasione di crearsi un futuro, ottenendo quelle specializzazioni che il mercato richiede in linea con l’entrata in vigore del GDPR, ma anche in ambito informatico per la protezione dei dati o la formazione nella sicurezza sul lavoro e nell’industria alimentare che ha registrato un’impennata nell’ultimo mese”.

Alteredu ha anche lanciato una iniziativa solidale dedicata ai volontari e a tutto il personale sanitario italiano: acquistando un corso online saranno devoluti 10€ alla Croce Rossa Italiana per aiutare gli ospedali in questo momento difficile per l’Italia.

Come funziona?

Su Alteredu utenti possono sfogliare il catalogo online e scegliere tra le proposte dell’offerta formativa gratuita disponibile. Entro 7 giorni dal ricevimento dell’ordine, viene attivato il corso, al termine del quale l’utente può decidere liberamente se ottenere il certificato, sostenendo l’esame finale, per il quale Alteredu richiede solo il pagamento delle spese per il rilascio pari a circa 32 euro.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter